Instituto Social del Trabajo ISO

Spagna, Valencia.

Sviluppiamo una formazione umana, sociale e professionale adeguata alle attitudini, capacità e vocazione di ogni residente.

Riquieste specifiche: 

  • conoscenza della lingua spagnola (livello base)

  • vaccino completo COVID

Modalità: in presenza / on-line

Periodo: tutti i mesi dell'anno

Tempo minimo: 1 mese

Tempo massimo: 6 mesi

Contesto della comunità in cui lavora

I Centri di accoglienza Dorothy Day e Peter Maurin si trovano a Valencia. Servono famiglie immigrate, senzatetto e donne in situazioni di vulnerabilità, senza risorse economiche e con il desiderio di promozione umana e sociale.

 

I posti disponibli nel Dorothy Day sono 20. Da luglio 2018 è finanziato attraverso un accordo con la Delegazione per la Cooperazione allo Sviluppo e l'Immigrazione del Comune di Valencia.

 

Il Peter Maurin dispone di altri 10 posti per ragazzi subsahariani.

 

www.isotrabajo.org

I suoi obiettivi

Gli obiettivi principali del programma:

 

- Mantenere una casa di residenza per 24 ore al giorno e un'ospitalità temporanea, al fine di coprire i bisogni di sussistenza di base come primo passo verso la realizzazione personale.

 

- Descrivere e tutorare un Piano Individualizzato di Inserimento Sociale e Lavorativo personalizzato per ciascuno dei residenti, come itinerario-impegno da seguire.

 

- Sviluppare, impartire e/o consentire una formazione umana, sociale e professionale adeguata alle attitudini, capacità e vocazione di ogni residente.

 

- Rafforzare lo sviluppo evolutivo dei bambini rispetto all'area psicologica, cognitiva, motoria, emotiva e sociale.

 

- Sensibilizzare la popolazione attraverso programmi di mediazione interculturale che generino una cultura dell'incontro.

Principali attività svolte

Il Progetto Débora si articola in diverse azioni per il raggiungimento degli obiettivi. Le azioni sono continue durante la permanenza delle persone nei Rifugi:

 

1.- Residenza temporanea e casa di accoglienza

2.- Azioni finalizzate all'elaborazione di un Piano Individualizzato per l'Inserimento Socio-Lavoro.

3.- Azioni di formazione.

4. Azioni rivolte ai bambini.

5. Azioni di sensibilizzazione dei cittadini.

 

Il raggiungimento degli obiettivi e delle diverse azioni avviene attraverso il networking con altri soggetti a cui si fa riferimento a seconda dei casi e delle necessità.

Profilo dei volontari

Giovani dai 20 anni in su che abbiano rispetto per i principi e i valori dell'entità. Responsabili, con spirito di iniziativa e con un sufficente grado di autonomia per svolgere le proprie funzioni. Si richiede una conoscenza preliminare dell'entità e delle funzioni da svolgere.

Attività da svolgere

Il volontario è coinvolto nelle diverse azioni del Progetto sviluppato nelle case di accoglienza per gli immigrati e, a seconda dei suoi talenti o delle sue conoscenze, può organizzare un laboratorio o un'attività rivolta ai residenti delle case.

 

Tra le azioni permanenti: lezioni di spagnolo; club di conversazione; laboratori per promuovere le attività di base della vita quotidiana; laboratori di abilità sociali; attività da fare nel tempo libero dei residenti; attività ludiche e formative per i bambini della casa durante le vacanze scolastiche; laboratori di musica e teatro; accompagnamento nelle pratiche amministrative e di inserimento nel Paese di accoglienza.

Scopri Altre ONG

Cambiare il mondo è nelle tue mani