KENYA

Fazenda da Esperança St. John Baptist

Descrizione: La Fazenda da Esperança, ossia “fattoria della speranza”, è una comunità di recupero nata in Brasile negli anni ’80 e ormai diffusa in varie aree del mondo. Lo scopo principale della Fazenda è quello di aiutare uomini e donne a superare i problemi legati all’alcolismo e alla tossicodipendenza, facendoli diventare persone nuove attraverso un percorso fondato su tre pilastri: lavoro, vita di comunità e vita spirituale.

Possibili ambiti di servizio: Essere un volontario in Fazenda vuol dire condividere la vita dei ragazzi che vi abitano e seguirli nelle loro azioni quotidiane. I compiti riguardano: sviluppo della comunità, agricoltura, assistenza, attività ricreative, aiuto in cucina.

Informazioni sul soggiorno: Il volontario verrà alloggiato presso la Fazenda da Esperança St. John Baptist (Kamuguru, Embu County, Kenya).

 

Familia ya Ufariji Children’s Home

Descrizione: La Familia ya Ufariji (nome che in Kiswahili significa “Famiglia della Consolazione”) e’ stata inaugurata nel 1998 dai padri missionari della Consolata al fine di contrastare il grande problema dei bambini di strada. Si tratta di una struttura nella quale bambini vittime di abbandono vengono accolti, nutriti ed istruiti. Allo stesso tempo, viene svolta un’intensa attività di ricerca al fine di risalire ai parenti dei minori e preparare il loro futuro reinserimento nella società.

Possibili ambiti di servizio: Il volontario sarà coinvolto in lavori di tipo agricolo, sociale ed educativo/ricreativo (aiuto nei compiti, momenti di gioco coi bambini); inoltre, il servizio prevede un contributo da parte del volontario nella cura/pulizia degli ambienti ed in piccoli lavori di manutenzione. Nel caso il direttore dell’orfanotrofio lo ritenga possibile, infine, si potrà stabilire un momento di affiancamento durante il field work compiuto dall’assistente sociale.

Informazioni sul soggiorno: Il volontario alloggerà presso l’orfanotrofio, situato nel quartiere di Kahawa West (periferia Nord-est di Nairobi).

 

Mariapoli Piero

Descrizione: La Mariapoli Piero è stata fondata nel 1992 e costituisce una delle cittadelle del Movimento dei Focolari, luoghi nei quali persone di ogni età e provenienza si incontrano per vivere assieme all’insegna dell’amore reciproco. La cittadella Piero rappresenta un punto di incontro molto importante per tutto il continente africano e per questo è al centro di un’intensa attività fatta di scambi, conferenze, congressi e momenti di formazione.

Possibili ambiti di servizio: Il lavoro del volontario si concentrerà attorno al centro “WIM”, dove viene richiesta una mano in ambiti quali: catering, aiuto alla reception, manutenzione degli ambienti (impianti elettrici ed idraulici), agricoltura e giardinaggio, progettazione (web e design), lingue (lezioni di italiano e inglese, traduzione).

Informazioni sul soggiorno: Il volontario alloggerà presso le strutture della Mariapoli (Kenyatta Road, Kalimoni, Kenya – a circa 30km dalla capitale Nairobi).

 

Magnificat Project

Descrizione: Il Magnificat Project è un progetto portato avanti nella slum di Mathare, la seconda baraccopoli più grande e povera del Kenya. Il progetto si articola in diverse parti: da un lato, esso si presenta come una scuola materna/elementare per i bambini della zona; oltre a ciò, il progetto funge da cooperativa grazie alla quale le famiglie della zona possono aiutarsi a vicenda ed accrescere il benessere della comunità, alla luce dell’Ideale del Movimento dei Focolari e della cosiddetta “Cultura del dare”.

Possibili ambiti di servizio: Il volontario avrà l’opportunità di recarsi a Mathare in giornata e quindi offrire un proprio contributo allo sviluppo della comunità, organizzando piccole attività educative/ricreative per i bambini e condividendo i pasti al termine delle lezioni. Inoltre, sono previste alcune visite a domicilio per conoscere il quartiere ed alcune delle famiglie che vi abitano.

Informazioni sul soggiorno: Il volontario alloggerà presso le strutture messe a disposizione dalla Mariapoli Piero. Il luogo di servizio, tuttavia, è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici (a spese del volontario stesso).

 

Informazioni importanti

Periodo di servizio consigliato: dai 2 ai 4 mesi.
Date per il volontario: da gennaio ad ottobre.
Lingua: necessaria la conoscenza (per lo meno basica) della lingua inglese.