Milonga: Una settimana di formazione e lavoro a Germania

 

Una delle ricchezze di far parte di un programma di volontariato internazionale é sapersi cittadino del mondo e quindi  di riconoscere in ogni paese una possibilità di fare una esperienza di reciprocità e interculturalità, anche se solo per pochi giorni.

Questa volta, Milonga é entrata nelle meraviglie della cultura tedesca per svolgere un corso di formazione rivolto al team internazionale di lavoro e ai rappesentanti di varie organizzazioni sociali che fanno parte del programma.

 

In questa settimana, Ottmaring, un piccolo paese situato quasi 70 km da Munich, fu il responsabile di accogliere una ventina di persone provenienti dal Portogallo, Argentina, Kenia, Filipine, Brasile, Messico, Stati Uniti e dalla Croazia, che dal 12 al 18 di novembre hanno partecipato dal incontro di formazione promosso per Milonga.

Nel incontro sono stati affrontati diversi argomenti centrali per la gestione del programma nelle sue varie fasi, especialmente nella pre partenza e la post esperienza. Milonga, offre un volontariato fraterno, dove la reciprocità e la interculturalità hanno un ruolo molto importante, ed è per questo che si è approfondita questa proposta, suo significato, sfide e prospettive.Con il propósito di ampliare l’offerta del programma a livello mondiale

 

Questo corso di formazione ha concluso la fase pilota di Milonga; due anni in cui circa 100 giovani hanno fatto un’esperienza di volontariato fraterno in una delle diverse destinazioni del programma. Ma adesso cosa segue?

Milonga ha un ampio potenziale di sviluppo, in quanto è nato come risposta ad un’esigenza e interesse di molti giovani di trovare spazi dove potersi mettersi al servizio; per questo motivo, una volta conclusa la fase pilota, Milonga cerca di ampliare la propria copertura offrendo più destinazioni e coinvolgendo più giovani volontari in questa proposta educativa e sociale.

 

Parte del lavoro svolto in queste giornate ha compreso lo studio di nuove proposte di volontariato per poter offrire ai giovani diverse opzioni che rispondano sia al desiderio di fornire un servizio concreto, ma anche a quello di trovare spazi dove articolare con la pratica conoscenze e studi specifici.  

Stiamo iniziando a dare il prossimo passo di questo ballo. Ti va di ballare con noi?