DUE ANNI BALLANDO MILONGA

 

Due anni dopo l’attivazione della piattaforma pilota di volontariato “milONGa” più di 80 giovani provenienti da diverse parti del mondo hanno fatto un’esperienza di volontariato e più di 15 organizzazioni sociali sono collegate al programma.

Anche se siamo ancora in fase pilota, milONGa ha avuto un grande impatto sia sui giovani coinvolti che sulle organizzazioni con cui lavoriamo. Abbiamo ricevuto più di 160 domande di volontariato, di cui circa 80 sono state completate. L’età media dei bambini che hanno fatto la loro esperienza è compresa tra 22 e 24 anni e la durata del volontariato è compresa tra 1 e 3 mesi.

 

Uno degli elementi più importanti di milONGa è il processo formativo che si svolge prima, durante e dopo il volontariato, e il rapporto che dal programma vogliamo avere con i volontari. Più di 100 skypes di contatto e/o formazione sono stati realizzati con i volontari e in alcuni casi ci sono state giornate di formazione faccia a faccia o virtuale, quando ci sono diversi giovani che svolgono la loro esperienza nella stessa organizzazione sociale.

La nostra proposta si concentra sull’accompagnamento costante del volontario e dell’ONG, in modo da generare un’esperienza non solo sociale, ma anche interculturale; un incontro con la cultura del luogo. Coloro che arrivano e coloro che accolgono possono sperimentare questo scambio planetario di fraternità che si arricchisce dell’accompagnamento e della formazione che avviene prima, durante e dopo ogni esperienza.

Entro il 2019 speriamo che molti più giovani si uniscano a noi. Negli ultimi mesi abbiamo partecipato a diversi incontri nazionali e internazionali che ci hanno permesso di diffondere il programma su larga scala, così abbiamo iniziato a ricevere richieste di informazioni attraverso i diversi mezzi di contatto con cui abbiamo.

Inoltre, abbiamo iniziato il processo di espansione del raggio d’azione milonga sia in America Latina, Europa che in Africa e Asia; in questo modo, i giovani che vogliono fare un’esperienza di volontariato, avranno diverse opzioni dove possono servire, a seconda degli interessi, dei bisogni, degli studi e così via.

Per l’équipe di milONGa è una grande soddisfazione dare conto dei risultati e dei progressi che il programma ha avuto finora, e avere la possibilità di affrontare le sfide che si presentano per raggiungere che molti giovani e organizzazioni continuano ad aggiungere a questa proposta di scambio sociale e interculturale fraterno.